Crea sito

L'Ippocrasso

L’Ippocrasso, una prelibatezza di vino Medievale, antica bevanda di origine Greca a base di vino rosso caldo, un vino ricco e prelibato, destinato ad un palato nobile. Chiamato un tempo anche vino ippocratico, vino d’erbe o vino all’assenzio, questa bevanda alcolica ha un gusto molto marcato, per via delle numerose spezie che contiene, una bevanda digestiva e stimolante. È sempre stato utilizzato come veicolo dei principi attivi medicinali ed i vini medicamentosi, in particolare quelli aromatici, erano una delle forme galeniche più prescritte a quel tempo.

Ingredienti

1 litro di vino rosso (ma si può fare anche col bianco), miele liquido 200 g, cannella in stecca pestata 8 g, zenzero fresco sbucciato e tagliato a fettine 8 g (sarebbe meglio altrettanta galanga, che assomiglia allo zenzero ma è più delicata, però è difficile da trovare), pochi grani del paradiso pestati (anche loro sono difficili da trovare, se non li trovate, sostituiteli con cardamomo).

Versate il vino in una brocca. Mescolate in una ciotola tutte le spezie, aggiungetele al vino assieme al miele e miscelate. Lasciate riposare per almeno 12 ore, ma anche 2 giorni, più riposa meglio è. Filtrate e passate in frigorifero, va servito a 10° di temperatura.

Da: “La cena delle meraviglie” di Camilla Baresani e Allan Bay (Feltrinelli).