Crea sito

Le Crociate Minori


    Crociata dei pezzenti - La crociata dei pezzenti è effettivamente da ritenersi la prima crociata della storia anche se gli storici moderni, sia per lo scarso successo e sia perché non fu mai ufficializzata dalla Chiesa di allora, la considerano l'avanguardia della prima crociata.

    Crociata dei tedeschi - La crociata dei tedeschi è il nome dato ad una serie di massacri ai danni delle comunità ebraiche de centro Europa ad opera di nobili tedeschi e francesi reclutati durante la predicazione di Pietro l'Eremita. Si tratta quindi di un evento secondario della prima crociata.

    Crociata dei fanciulli - La crociata dei fanciulli o crociata dei bambini è il nome dato ad una serie di eventi, reali o leggendari, avvenuti nel 1212 dei quali esistono diversi resoconti spesso contraddittori e che sono tuttora materia di dibattito fra gli storici.

    Crociata dei pastori - La crociata dei pastori cominciò quando un monaco carismatico, chiamato Maestro d'Ungheria, asserì di aver ricevuto dalla Vergine Maria una lettera, nella quale era scritto, sosteneva, che i potenti, i ricchi e i superbi non avrebbero mai potuto riconquistare Gerusalemme, ma che ci sarebbero riusciti solo i poveri, gli umili e i pastori, di cui egli sarebbe stata la guida. La superbia dei cavalieri, continuava la lettera, aveva offeso Dio.
 

Le Crociate in Europa

Le Crociate in Europa


    Campagna di Guglielmo il conquistatore - Ebbe luogo nel 1066 contro il re sassone Harold Godwinson. Ottenne il benestare del Papa Alessandro II (il quale non aveva approvato certe riforme di re Harold che andavano ad intaccare il potere del clero) galvanizzando il re normanno che fece cucire la croce sulle divise dei militari e considerò la sua campagna come una vera e propria crociata.

    Crociata dei tedeschi - La crociata dei tedeschi è il nome dato ad una serie di massacri ai danni delle comunità ebraiche de centro Europa ad opera di nobili tedeschi e francesi reclutati durante la predicazione di Pietro l'Eremita. Si tratta quindi di un evento secondario della prima prima crociata.

    Crociata albigese - La crociata contro gli albigesi ebbe luogo tra il 1209 e il 1229 contro i catari, persone appartenenti a un'eresia cristiana diffusa nella regione di Albi in Francia (da cui originò il nome albigesi). Tale crociata fu indetta da papa Innocenzo III per estirpare l'eresia catara dai territori della Linguadoca.

    Crociate del Nord - Le Crociate del Nord o Crociate baltiche sono le crociate organizzate tra la fine del XII e l'inizio del XIII secolo contro l'ancora pagana Livonia, provocando l'effettivo ingresso nella storia dei popoli baltici, fino ad allora rimasti complessivamente isolati nei loro territori.

    Crociata contro Federico II - Bandita da Gregorio IX contro lo scomodo Federico II del Sacro Romano Impero.

    Crociata contro i Forlivesi - La crociata contro i Forlivesi è una crociata che ha motivazioni indirettamente religiose, ma anche fortemente politiche: si situa infatti nel XIV secolo, nel corso del tentativo del cardinale Egidio Albornoz di recuperare al potere Papale le Marche e la Romagna. Ottenuta soddisfazione da tutti, tranne che dai Forlivesi, il Papa bandì (1355) la crociata contro l'"eretico" e soprattutto ghibellino Francesco II Ordelaffi, signore di Forlì.

    Crociata Hussita - La crociata contro gli Hussiti fu innescata dalla prima defenestrazione di Praga nel Luglio 1419, quando la fazione taborita, condotta da Jan Troznowski detto Zizka, il leggendario condottiero cieco da un occhio, defenestrò sette magistrati del re Venceslao IV (1378-1419), detto il Pigro, che si rifiutavano di rilasciare alcuni loro compagni.

    Reconquista - La Reconquista (spagnolo e portoghese per riconquista) fu la conquista dei Regni moreschi di Spagna da parte dei sovrani Cristiani, che culminò il 2 gennaio 1492, quando Ferdinando e Isabella, Los Reyes Católicos ("I Re Cattolici"), espulsero l'ultimo dei governanti moreschi, Boabdil di Granada, dalla Penisola Iberica, unendo gran parte di quella che è la Spagna odierna sotto il loro potere (la Navarra non venne incorporata fino al 1512).

    "Crociata di Papa Pio II" - La crociata per la riconquista di Costantinopoli caduta il 29 maggio 1453 per opera di Maometto II che corona il sogno turco e musulmano d'impossessarsi dell'intero Impero Romano d'Oriente. La crociata fortemente voluta da Papa Pio II non fu portata mai a termine. Il Pontefice fu ingannato e portato ad Ancona dove mori mentre si raccontava di flotte proveniente da tutta Europa volte a partire per la guerra. Per favorire questa impresa il Pontefice aveva anche tentato di unificare tutti gli Ordini cavallereschi in un unico Ordine con le insegne care a Costantinopoli della Madonna.

 ESCAPE='HTML'